Sensualità, un mese dedicato alla passione

Sensualità, un mese dedicato alla passione

La letteratura ha regalato milioni di libri conditi da passione e sensualità, narrando ciò che nasce e scaturisce dall’amore

Sensualità, un mese dedicato alla passione
Alexandre Cabanel- Lucifer

La sensualità, che è alla base di molte pagine della letteratura, è ciò che di più viscerale c’è, quando le emozioni che nascono dall’amore, prendono il sopravvento. La passione si fa strada nella mente e nel cuore e ciò che in fine accade è che ci si abbandona a sentimenti talvolta leggeri e sospesi in un’altra temporalità, talvolta oscuri e che rischiano di spingersi in baratri. La letteratura ha raccontato in mille e più modi ogni sfumatura della passione con ogni riferimento a cause ed effetti. Otello e Desdemona, Lancillotto e Ginevra, Renzo e Lucia, Elizabeth Bennet e Mr. Darcy, Paolo e Francesca, Werther e Lotte; cosa hanno in comune tutti questi protagonisti? La passione che muove le loro azioni.

La realtà che si mischia alla fantasia

Può succedere che le storie che vengono narrate in alcuni dei capolavori noti della letteratura, facciano l’eco a occasioni d’amore veramente vissute. Leggiadra Stella, o per meglio dire Fanny Brawne, sono le lettere racchiuse in un epistolario, che lascia immergere il lettore nell’amore di Keats per la sua adorata Fanny. Si legge dell’unico e vero dogma dell’autore che è Amore; lei, una ragazza semplice, lui un giovane fragile. I due si innamorano e, tra passeggiate e letture appassionate, lui si ammala. John Keats è malato, ha la tubercolosi; a nulla varrà il viaggio in Italia, i due, una volta separati non avranno più alcuna occasione di riabbracciarsi. Le lettere, scoperte in un vecchio baule solo nel 1865, sono quel lascito di un amore vero e struggente.

Sensualità, un mese dedicato alla passione
Dante e Virgilio nell’Inferno – William Adolphe Bouguereau

La passione che sfocia in odio

Catullo, uno tra i poeti che ha saputo narrare svariate sfumature di Amore, scriveva:

Odio e amo. Forse mi chiedi come io faccia.

Non so, ma sento che questo accade: è la mia croce.

(Carme 85)

E’ vero ancora oggi che chi sa provare odio prova anche amore? Cosa nasce da un amore sbagliato; o a che cosa può arrivare l’odio che nasce dall’amore. Il senso della sofferenza di cui scrive Catullo, esprime la dualità dei sentimenti che la passione fa nascere. L’amore che nutre per Lesbia lo ha reso schiavo e gli fa provare sentimenti contrastanti. Quindi l’odio diviene l’altra faccia di un sentimento positivo; in questo squilibrio la passione è spesso ciò che provoca l’odio e dipinge un’ombra nell’amore.

Sensualità, un mese dedicato alla passione
Egon Schiele

La sensualità e la passionalità sono spesso la fonte d’ispirazione principale per la buona riuscita di un libro. Amori sofferti, appassionati, sensuali, anelati o realmente vissuti. Da Amore e dall’amore possono nascere cose memorabili, come la Hoghart Press di Virginia e Leopold Woolf, scritti eccelsi in cui gli amanti annegano il dolore, scaturito dalla passione in una morte indimenticabile, come per Romeo e Giulietta; passi di libri antichi ma ancora fortemente attuali come questo in cui si legge dell’amore e della passione che lega indissolubilmente Lancillotto e Ginevra:

[…] E la regina a lui stende le braccia

stretto al suo petto lo allaccia,

così lo ha attratto al suo fianco,

e gli fa la faccia più bella

che mai ella gli potrà fare

perché le viene da Amore e dal cuore.

Viene da Amore che ella lo riempia di gioia;

e se lei ha un così grande amore per lui

cento mila volte tanto lo ha lui per lei;

perché a tutti gli altri cuori mancò

Amore, rispetto a quanto ce ne fu nel suo;

nel suo cuore tutto si è insediato

Amore, e così interamente

che negli altri cuori fu poca cosa.

Cretien de Troyes

 

Editoriale di

Valeria Magini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto