The Serendipity Periodical - maggio 2020, nuove consapevolezze

The Serendipity Periodical – maggio 2020, nuove consapevolezze

The Serendipity Periodical – maggio 2020, due anni dall’inizio di questa esperienza, un lavoro di squadra

The Serendipity Periodical è nato dalla convinzione che servisse un “luogo” dove raccontare di arte e letteratura in modo diverso. Il mondo dell’informazione è molto complesso; ma forse siamo riusciti a ritagliarci uno spazio in cui essere noi stessi. Siamo una Redazione di persone che credono nelle proprie idee e un team che lavora per perseguire il medesimo scopo: fare e divulgare cultura. Gli anni di studio di tutti noi sono stati lo sprone giusto per mettere in moto questa nostra “macchina”. Il lavoro di squadra è stato indispensabile e senza la penna e le idee di tutti quanti ovviamente non avremmo raggiunto la consapevolezza di oggi. Si cerca di essere al passo con quello che succede fuori dal nostro piccolo, tentando di non cedere al fascino della facile retorica. Scrivere è un mondo fatto di ricerca e lettura prima di tutto, ingredienti base del quotidiano di ogni nostro editor.

L’aiuto e l’appoggio dei professori

è sempre stato molto importante. Abbiamo creato anche grazie a loro una solida rete di collaborazioni che ci hanno spinto verso progetti futuri. In questi due anni siamo riusciti a condividere con i lettori la nostra passione. Traduzioni, lingue e letterature; tradizioni e abitudini diverse da quelle di casa. Questo maggio 2020 non è affatto come nessuno di quelli passati. Siamo in una condizione che ci estranea dal mondo; viviamo nelle nostre case e il senso di disorientamento è forse un dei pericoli in agguato. Il Covid-19 ha cambiato le nostre abitudini e forse ci ha costretti a riflettere sulla vita che conduciamo. Quale vita? Un esempio: sveglia alle 7, nel traffico dalle 8 alle 9, in ufficio fino 18,30 con una pausa pranzo a volte di 40 min., di nuovo traffico fino alle 19,30 e poi finalmente casa. Un ciclo questo di un lavoratore medio che vive in una città caotica come Roma. Da marzo però la casa è diventata il luogo dove stiamo e non dove torniamo. Il posto in cui trascorriamo giornate chiedendoci forse, che vita è questa.

Risposte a interrogativi di questo genere

non si trovano nella semplicità di frasi affermative con in fine un bel punto e a capo. The Serendipity Periodical vuole inserirsi qui, tra quelle domande e la ricerca di risposte. Siamo un team che vuole raccontare la vita che scorre tramite riflessioni che nascono in momenti difficili come quello che stiamo attraversando. La letteratura non è poi così lontana e polverosa. E’ solo un insieme di domande e tentativi di risposte di chi prima di noi si è interrogato con coscienza. Raccontare questo è avere una lente di ingrandimento sul presente, che è forse un nuovo paradigma  ma che è inoltre probabilmente il risultato dell’insieme di quelli passati.

 

 

Editoriale

Valeria Magini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto