Vola via nel vento - poesia di Fabio Strinati e traduzione tedesca di Klaus Ebner

Vola via nel vento – poesia di Fabio Strinati e traduzione tedesca di Klaus Ebner

Vola via nel vento

Luci nella notte, strade di Vienna

illuminate nel profondo

vie come voragini intessute

nel vento, soffiano parole

antiche colme di cimeli

sotto un raggio di luna

che si mescola… la sera

un tonfo nel profondo

Fabio Strinati

 

-Traduzione tedesca-

 

In der Wind

Lichter der Nacht, Straßen Wiens,

im Innersten erhellt,

verwobne Falten die Wege,

der Wind umspült mit Worten

alte Gipfel der Erinnerung

unter einem Mondenstrahl –

er mischt sich ein… der Abend ist ein

dumpfer Widerhall im Innersten.

Klaus Ebner

 

Biografie: 

  • Fabio Strinati. Poeta, anarchico, contadino e compositore marchigiano. Nasce a San Severino Marche nel 1983. Vive e lavora ad Esanatoglia, un paese dell’entroterra marchigiano della provincia di Macerata. Strinati debutta come poeta nel 2014 con il libro Pensieri nello scrigno. Nelle spighe di grano è il ritmo. Ha pubblicato anche poemetti e aforismi. È presente in diverse riviste e antologie letterarie. Da ricordare Il Segnale, rivista letteraria fondata a Milano dal poeta Lelio Scanavini. La rivista Sìlarus fondata da Italo Rocco. Osservatorio Letterario-Ferrara e L’Altrove. Il bimestrale di immagini, politica e cultura Il Grandevetro. La Gazeta Dielli. Scena Illustrata. È stato inserito da Bonifacio Vincenzi nell’opera antologica I poeti del centro Italia volume primo dedicata al poeta, scrittore e saggista Rodolfo Di Biasio. Inserito nel volume collettaneo “Ti sogno, terra” ideato e curato dalla poetessa e scrittrice Laura Margherita Volante ed inserito all’interno delle note e prestigiose pubblicazioni dei Quaderni del Consiglio Regionale delle Marche. Sue poesie sono state tradotte in romeno, in bosniaco, in croato, in spagnolo, in albanese, in francese, in inglese e in turco. Mentre in lingua catalana è stato tradotto da Carles Duarte i Montserrat. Scrive regolarmente testi poetici per Etnie. È inoltre il direttore della collana poesia per le Edizioni Il Foglio e cura una rubrica poetica dal nome Retroscena sulla rivista trimestrale del Foglio Letterario.
  • Klaus Ebner (Vienna, 8 agosto 1964) è uno scrittore, saggista, poeta e traduttore austriaco. Scrive prosa (narrativa e saggi) in tedesco, e poesie in tedesco e in catalano. Durante gli studi di filologia romanza e tedesca e di traduttologia negli anni 80 del secolo scorso all’università di Vienna lavorava per una rivista letteraria. Dopodiché cominciò varie attività professionali, come la traduzione, l’insegnamento di lingue straniere e la gestione di progetti informatici. Negli anni 90 scrisse articoli specializzati e libri su temi di software e di reti informatiche. Dopo la scuola incominciò a scrivere brevi testi narrativi, poesie e radiodrammi, che venivano pubblicate soprattutto sulle riviste letterarie e culturali. Ebner scrive sulle società multiculturali, le mentalità differenti, le lingue, le etnie e le credenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto