NIGHT THOUGHTS - poesia

NIGHT THOUGHTS – poesia

I woke up in the middle of the night

After feeling that this tension is really high.

Meanwhile you get back to your home

I suddenly feel so fucking alone

Because you can hear your loneliness

But I can’t, ‘cause I’m mindless

In this time of the year I need promises

That you could keep, unless

You’re far, far away from me

From this fears are born in my memory

But now I’m stuck in my thoughts

And anything could break my faith

But only you, with your wonderful smile,

On that perfectly shaped face,

Will make me laugh, despite we’re far too many miles.

 

Questo componimento nasce di getto, scritto nel cuore della notte (da cui il titolo) pensando e ripensando alla distanza fisica e psichica tra l’autore e la persona scatenante il suo sentimento affettivo. Sul piano strutturale, i versi sono liberi, la rima è baciata (schema AABB) eccetto per gli ultimi quattro versi (schema ABAB). La scelta dell’inglese è stata spontanea, un po’ per deformazione professionale, un po’ per imitare i modelli ispiratori dell’autore, appunto anglofoni.

Composizione di

Pierpaolo Prevete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto