Privacy Policy ClaudioOresteMenafra, Autore presso The Serendipity Periodical

”La cattiva moneta. Un ragionamento sul falso” di E. Ventura – Recensione

Il falso affascina, manipola, attrae. Crea una coerenza tutta sua nell’ordine degli eventi che si pone come alternativa al vero, ma più seducente ed ammaliante. È il trionfo della retorica sulla logica, del barocco sul gotico, della persuasione sull’assioma. Non c’è causa nella sua genesi, nel senso che il falso non viene ‘fondato’ da nulla […]

God save the Queen: dopo la morte della Regina, cambia l’inno nazionale

Un titolo e un brano conosciuti in tutto il mondo. Viene considerato da molti addirittura l’inno nazionale più famoso del pianeta, e certamente è uno dei più antichi. Parliamo di God Save the Queen che, dopo la morte della regina Elisabetta e la salita sul trono di Carlo, si trasformerà in God Save the King. Cambio di ”genere” secondo la tradizione Come da tradizione, dunque, a […]

Il caffè della domenica: la Filosofia come volontà di potenza

Una dialettica continua nella Filosofia C’è una dialettica continua che attraversa tutta la storia della Filosofia, e quindi dell’Occidente stesso, a voler considerare la Filosofia come un fenomeno tipicamente occidentale che non ha nulla a che vedere con la Weltanschauung di stampo orientale, come suggerisce anche Emiliano Ventura nel suo accattivante saggio Giordano Bruno. Tempo di non […]

Il socialismo liberale di Saragat: ‘una scelta di civiltà’ contro lo stalinismo e la reazione

La naturale dedizione al divisionismo C’è stata sin da sempre, all’interno del Partito Socialista Italiano, una componente congenita volta alla formazione di gruppi politici autonomi. Una tendenza al divisionismo interno, e questo a partire, soprattutto, dall’emergere delle correnti massimaliste rivoluzionarie e minimaliste riformiste che definirono di volta in volta il destino del partito. Questa indole […]

Teatro, entrare nella Roma di una volta: ‘La Tovaglia di Trilussa’ di Ariele Vincenti e Manfredi Rutelli

Si ritorna ancora una volta a teatro. E lo si fa in grande stile, rievocando immagini, suggestioni, odori e parole della Roma ”di una volta”, attraverso gli occhi e la sensibilità del vecchio Trilussa. Il contesto è quello di una sana osteria della città, rustica e rumorosa, in cui è possibile far scattare allegramente la […]

Schnitzler e la psicanalisi: il medio-conscio come territorio dell’esperienza umana

Non vi è alcun dubbio che il noto romanzo di A. Schnitzler, pubblicato in Italia sotto il titolo di Doppio sogno (Traumnovelle), abbia intrinsecamente un legame molto stretto con la psicoanalisi, anzi, il lettore sembrerebbe quasi essere naturalmente portato a concepire proprio la psicoanalisi come il modello di interpretazione prediletto della novella.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto