Privacy Policy Writings Archivi - Pagina 4 di 6 - The Serendipity Periodical

Tormento

  Quando s’alza il vento e porta il suo profumo, inizia l’illusione. Tormento era desiderare d’averla Tormento è la paura di perderla Ed in mezzo un fugace attimo d’amore intenso.     Simone Bonfiglio     L’autore Simone Bonfiglio, laureato al Dicam di Messina in Storia. Appassionato di scrittura, musica e calcio (causa quest’ultimo se dici […]

Pietra primordiale

Una roccia, una vita, mille destini. Una storia suggestiva, la sua. Stavolta non vuoi mancare, godi della sua essenza. Ma non ti basta.   Per quella pietra, daresti tutto. Non puoi. Ti resta, il bianco candore, e poche parole.   Le lasci al vento, no. Non può sentirle. È solo un sospiro. Generazione futura, scappa, […]

Autunno gradevole

Ammazziamo l’autunno, l’inverno, restiamo vicini, abbracciati.   Stringimi più forte stavolta, nascondiamoci, sotto le lenzuola. Il tempo ci asseconda.   Riempiamo di colori la nostra stanza, tu rosa, io blu. Fuori è grigio. Non importa. I nostri corpi riscaldati, sprizzano gratitudine.   Daniele Altina   L’autore Daniele Altina. Classe 1990. Provenienza Molise. Dopo la laurea […]

Il tempo della notte

Interno. Notte fonda. Pochi pensieri, troppo tardi per riposare, troppo presto per realizzare i sogni.   Una piccola luce, un buio meno nero, non fa paura.   Esterno, si vedono meglio le stelle, le osservi, le studi sorridi. Convinto che qualcuno ti guarderà, ti proteggerà, e seguirà il tuo cammino.   Daniele Altina     […]

Amazzonia

Divampano In alte fiamme I colori della morte. Trame di verde Intrecci di legno Foglie perdute. Risuonano nell’aria Versi stremati Animali ormai spenti. Il tempo scorre Annega il mondo Fumo di distruzione. Prendi la nostra mano Tendi le dita alla salvezza Stringi per non perderla. Aiutaci a guarire Polmone verde Torna a respirare. Arianna Taddeo

Autunno silenzioso

Frastornato, una nuova sera, lei non c’è, l’autunno alle porte, ammazzo un altro giorno. Brindo a me, a chi non c’è, a chi non frega nulla.   L’amore lentamente consuma, come una foglia, ha dato troppo in estate, ora a letargo. Vivo  il futuro pensando al presente. Resto muto. Ascolto.   Daniele Altina Ph. Luigi […]

L’estate in provincia

Chi arriva, chi parte, qualcuno resta. Si ride, si piange si mangia troppo.   Amori e passioni, sensazioni mescolate, è tutto più semplice. Alla sera nel bar chiacchiere e bicchieri. La meraviglia del forestiero, la routine dell’abitante, che incredulo aspetta il pranzo. Normalità, banalità e lavoro genuinità e antichi sapori di una tradizione scomparsa.   […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto