Tormento

  Quando s’alza il vento e porta il suo profumo, inizia l’illusione. Tormento era desiderare d’averla Tormento è la paura di perderla Ed in mezzo un fugace attimo d’amore intenso.     Simone Bonfiglio     L’autore Simone Bonfiglio, laureato al Dicam di Messina in Storia. Appassionato di scrittura, musica e calcio (causa quest’ultimo se dici […]

Pietra primordiale

Una roccia, una vita, mille destini. Una storia suggestiva, la sua. Stavolta non vuoi mancare, godi della sua essenza. Ma non ti basta.   Per quella pietra, daresti tutto. Non puoi. Ti resta, il bianco candore, e poche parole.   Le lasci al vento, no. Non può sentirle. È solo un sospiro. Generazione futura, scappa, […]

Everything Under: writing as a journey through the folds of memory. An interview with Daisy Johnson

During Più Libri Più Liberi, the renowned Rome’s book fair, the staff of The Serendipity Periodical had the possibility to interview one of the most important writer of our time: Daisy Johnson. She was already known as short story writer, but now she has entered in the contemporary literary scene with her first novel ‘Everything […]

Espressioni #1

Un locale. Un bar. No, un pub. Un uomo seduto accanto alla finestra. Stanco. Un cameriere dall’aria strana. Fuori c’è bel tempo. No, l’uomo è pensieroso. Il cameriere gli chiede cosa voglia. Accanto, all’altro tavolo, una donna molto grassa. Non sa cosa vuole. Non è pensieroso è angosciato. Persone che vanno avanti e indietro. Accanto […]

Il tempo della notte

Interno. Notte fonda. Pochi pensieri, troppo tardi per riposare, troppo presto per realizzare i sogni.   Una piccola luce, un buio meno nero, non fa paura.   Esterno, si vedono meglio le stelle, le osservi, le studi sorridi. Convinto che qualcuno ti guarderà, ti proteggerà, e seguirà il tuo cammino.   Daniele Altina     […]

Reminiscenze latenti

“Dottore, sono io… mi vedo; sono Flavio De Pasquale e credo che la particella davanti al nome abbia la sua importanza. Certo, debbo dire che sono confuso, nauseato da mille ricordi, più simili a echi; da interferenze di un vissuto lontano. Comunque mi vedo, sono io. Sono il Commendator De Pasquale, proprietario di un’azienda alimentare […]

Marina

Marina apre e chiude i cassetti del comò. È seduta in terra con le gambe incrociate, le chiappe nude a contatto con il pavimento freddo. È estate, fa caldo. Sta mettendo in ordine le cose inutili che ha riposto distrattamente nei cassetti del comò durante il resto dell’anno. Il primo cassetto era pieno di cavi, […]

Anatomia di un racconto breve sulla vita coniugale – un racconto di Michelangelo Franchini

Questo racconto è stato pubblicato su Pastrengo.   Inizio in medias res. Pensieri della protagonista, stato d’animo della protagonista. Descrizione dell’ambiente cui si allaccia un piccolo flashback. Quotidiane azioni della protagonista foriere di un’agitazione inconfessata. Frase secca, perentoria, che esemplifica la problematica principale del racconto, nonché la causa (intuiamo) dello stato d’animo alterato della protagonista […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto